In Congo un paese senza pace e fragile

Il punto sul Congo: un paese senza pace e molto fragile

La Repubblica Democratica del Congo, lo Stato più grande e popoloso dell’Africa centrale, tra i più ricchi al mondo di risorse naturali, come diamanti, rame, oro, piombo e argento, è il quarto Paese con la percentuale più alta di persone che vivono sotto la soglia di povertà. Secondo la Banca Mondiale, 1 bambino su 10 muore prima di aver raggiunto i 5 anni, il 72% vive con meno di due dollari al giorno, il 23% delle famiglie che vivono nelle aree rurali ha accesso all’acqua potabile e il 20% ai servizi sanitari. Un altro primato mondiale riguarda gli sfollati interni, rifugiati che sono stati costretti a lasciare le proprie abitazioni a causa della guerra, rivolte, persecuzioni religiose ed etniche, riporta Africa Rivista (rivista italiana dedicata al mondo africano).

LEGGI TUTTO

ULTIMI ARTICOLI

Chiudi il menu

RESTA IN CONTATTO CON NOI

Registrati alla nostra newsletter, agli SMS o se vuoi ricevere le nostre comunicazioni cartacee