Christmas Contest, diamo voce ai giovani e alla loro musica

Contest Christmas evento di Missioni Don Bosco

Mercoledì 28 aprile nella Sala Marconi di Radio Vaticana si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del Christmas Contest, un concorso musicale patrocinato dalla Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE) e promosso da Missioni Don Bosco e la Fondazione Pontificia Gravissimum Educationis. Un’iniziativa a sostegno del progetto benefico “Il Congo è il cuore dell’Africa – aiutaci a farlo battere”, un paese nel cuore del continente africano, fra i più poveri al mondo, recentemente sotto i riflettori di tutti i media a causa dell’attentato del 22 febbraio in cui è stato ucciso l’ambasciatore italiano Luca Attanasio, Vittorio Iacovacci, carabiniere della scorta, e l’autista Mustapha Milambo.

Un concorso canoro rivolto a giovani di un’età compresa tra 16 e 35 anni che prevede tre categorie: testo, musica e interpretazione. Un’interessante opportunità per giovani musicisti e band per proporre un brano inedito sul tema del Natale e concorrere per esibirsi, insieme ai grandi artisti della musica italiana e internazionale, al concerto di Natale in Vaticano.

Dal folk al rock, dal blues al reggae, dal gospel al rap, i ragazzi e le ragazze hanno carta bianca, l’unica regola del contest è scrivere un brano inedito ispirato al Natale e ai suoi valori: vita, amore, pace e luce. I brani saranno valutati da una giuria prestigiosa, tra cui il compositore e direttore d’orchestra Adriano Pennino, il regista Roberto Cenci, la conduttrice radiofonica Silvia Notargiacomo e il giornalista Dario Salvatori.

Ispirato dalle parole di Papa Francesco rivolte agli artisti e alle artiste del concerto di Natale in Vaticano dello scorso anno: «Anche nello smarrimento provocato dalla pandemia, la vostra creatività può generare luce», il Christmas Contest vanta importanti collaborazioni, fra cui il Forum Studios, prestigioso studio di registrazione, casa di straordinari capolavori musicali vincitori di quattro premi Oscar, la Nazionale Cantanti, nata nel 1981 per organizzare partite di calcio a scopo benefico e la Radio R101, radio ufficiale dell’evento che trasmetterà la serata finale.

Un concorso in cu Missioni Don Bosco crede molto, perché, come ha ricordato durante la conferenza stampa il Rettor Maggiore dei Salesiani Don Angel Artime: “i giovani possono trasmettere luce con la loro creatività e i loro sogni” ed è importante “trasmettere un po’ di aria fresca in un tempo segnato da tante notizie pesanti”.

Un concorso benefico che ha l’obiettivo di sostenere due progetti in Repubblica democratica del Congo: la Casa della pace a Kikwit, sostenuta dalla Fondazione Pontificia Gravissimum Educationis, un centro formativo e di promozione umana dove tutti i settori (formativo, sociale, sanitario, economico e agricolo) sono accomunati da un approccio educativo integrale e il centro professionale di Masina, sostenuto da Missioni Don Bosco. La missione salesiana, presente in una zona periferica del quartiere più popoloso della capitale Kinshasa, al momento accoglie 224 studenti che provengono da famiglie estremamente povere, spesso giovani ragazzi di strada. Il Centro, costituito da corsi di falegnameria, saldatura, meccanica, edilizia e pasticceria, oltre a corsi di formazione in arte culinarie ed energie rinnovabili, rappresenta una concreta opportunità per il futuro di questo paese, perché l’unica strada possibile per la rinascita del Congo è ripartire dalle ragazze e dai ragazzi congolesi!

Per leggere il regolamento, inviare il brano inedito e ambire a partecipare al Concerto di Natale in Vaticano, in onda in prima serata il 24 di dicembre 2021, vi rimandiamo al sito www.christmascontest.it Il termine ultimo delle iscrizioni è fissato per il 31 luglio entro le ore 24.00.

Condividi su twitter
Twitter
Condividi su facebook
Facebook

RESTA IN CONTATTO CON NOI

Registrati alla nostra newsletter, agli SMS o se vuoi ricevere le nostre comunicazioni cartacee