Con la sua tuba Giammario Strappati ci augura Buon Natale

Giamario Strappati ambasciatore di Missioni Don Bosco

Ecco gli auguri musicali di Giammario Strappati, giovane artista che mette a servizio di Missioni Don Bosco la sua straordinaria attività concertistica in tutto il mondo.

Da due anni e mezzo, laddove si accompagna con la sua tuba per incantare il pubblico, porta il nome di Don Bosco e l’invito a conoscere l’attività missionaria salesiana.

C’è molta straordinarietà in questa attività da “ambasciatore” della nostra Onlus: la giovane età, la sua (e della sua famiglia) passione per il Santo dei giovani, l’originalità dello strumento e del repertorio eseguito, la quantità di momenti pubblici che vive, la mondialità del suo pubblico.

Nell’anno del Covid-19 altri si sarebbero demoralizzati, considerando anche il suo essere non integrato in un’orchestra o in un gruppo professionale: le sue tournée annuali normalmente coprono molti Paesi europei, ma le chiusure per quarantena generale hanno impedito qualsiasi programmazione nel 2020. Giammario tuttavia ha avuto la forza di trovare altre vie per incontrare il pubblico. “Nel periodo di lockdown ho avuto la possibilità di svolgere la mia attività con interviste radio-televisive, giornalistiche e concerti e master class online in Paesi dei vari continenti” ci racconta. L’elenco è impressionate: lo citiamo per esteso perché ha molte affinità con la presenza dei Figli di Don Bosco nel mondo, ed è un modo nostro di ringraziare per l’ospitalità data al nostro nome: Radio Italiana in Florida, ICN New York Radio, Radio Free Station, West Coast Italian Radio (USA), Ciao Italia Radio Toronto, CFMB AM 1280 (Canada), Radio Buongiorno San Paolo, Radio Brasitalia (Brasile), Radio Tv Nanduti (Paraguay), CNN, Radio La Luna Buenos Aires, Radio Indipendencia Lanus, Radio Emisora del Sol, Radio Vinilo Mar del Plata, Canal 41 Tv Mar del Plata, XFN Tv Mar del Plata, Somos Mar del Plata Tv (Argentina), Radio Italia Africa, Radio Cairo (Africa), Radio Italiana a Mallorca, Radio Axel 24, Radio Frequenza Madrid 976 (Spagna), Radio Nizza (Francia), Radio Dante di Cambridge (Inghilterra), Radio Wurste Welle (Germania), Radio Inform (Ungheria), Radio Capodistria (Slovenia), Radio Tv Estonia (Estonia), Radio Italia Cina (Cina), Radio Blu Italia Australia, Radio Italia Uno Adelaide (Australia).

Associare i salesiani alla musica non è un’invenzione occasionale: il loro Fondatore promosse il sorgere di una banda con i suoi ragazzi a Valdocco, e ancora oggi molti salesiani fondano sull’insegnamento della musica e sull’esibizione dei ragazzi una parte significativa deli loro oratori e delle loro scuole. Ogni volta, questo nostro ambasciatore ha menzionato Missioni Don Bosco, e questo si traduce nella raccolta fondi per sostenere una banda di percussioni in Congo.

L’attività di Giammario Strappati è fatta di concerti e di interviste, ma anche di incontri con critici musicali e con giornalisti che vogliono raccontare nei vari continenti, agli Italiani lì residenti e ai loro concittadini, i tesori che ancora oggi il nostro Paese riesce a esprimere. Ecco una serie di testate che l’hanno recensito anche con la qualifica di “Ambasciatore di Missioni Don Bosco nel mondo”: l’Italiano di Buenos Aires, il Gazzettino Patagonico, Italiani.it di Buenos Aires (Argentina), Gente d’Italia (Uruguay), Corriere di Panama (Panama), Corriere italiano a Montreal, il Grandangolare, il Marco Polo Vancouver (Canada), Italian’s News (Caraibi e Centro America), Rivista Italine (dell’Associazione italiani nel mondo), Il Giornale – Cultura identità (Italia), Italics Magazine (Usa).

Giammario Strappati è anche maestro di uno strumento raro e apparentemente poco “giovanile” come la tuba. Tiene corsi on line ed è stato invitato a dirigere masterclass e concerti online per conservatori e scuole in: Brasile, Messico, Cile, Paraguay, Honduras, Venezuela, Costa Rica, Perù e, in Africa, in Uganda. In Bolivia la lezione tenuta via Skype per il Plurinacional Conservatorio della Bolivia è stata seguita da oltre 60 studenti e docenti dei tutta l’America latina. In Argentina è stato ospite del Conservatorio J. Hernandez di Buenos Aires e, guarda caso, il Direttore del Conservatorio, il maestro L. San Juan si è rivelato essere stato studente dell’Istituto salesiano della capitale argentina: in qualche modo il sogno missionario di Don Bosco ha previsto anche che i suoi amici si incontrino in giro per il mondo.

L’esecuzione di alcune note dell’Adeste fideles” che ci ha regalato con il suo augurio natalizio è un segnale di amicizia che ci fa molto piacere. Chi volesse conoscere in dettaglio l’attività di Giammario può visitare la sua pagina Facebook.

Condividi su twitter
Twitter
Condividi su facebook
Facebook

RESTA IN CONTATTO CON NOI

Registrati alla nostra newsletter, agli SMS o se vuoi ricevere le nostre comunicazioni cartacee