New Call-to-action
Dona ora
New Call-to-action

Il tweet di don Bosco: ""

Pubblicato in missioni, News

Bimbi Madagascar

L’ACCORATA RICHIESTA DI AIUTO DI UN MISSIONARIO IN MADAGASCAR

Padre Graziano De Lazzari, economo presso l’Ispettoria salesiana di Ivato

 

 

 

 

Carissimo Giampietro, buongiorno! progettoconc.png

Ti scrivo per chiederti se hai la possibilità di aiutare due povere famiglie 

Ti spiego: c’è una piccola famiglia che aiuto già da anni con un benefattore privato per gli studi dei bambini. La famigliola è composta da mamma più tre figli. La mamma è vedova. Abitano a  Ambohidratrimo, nei pressi della nostra missione di Ivato, in una catapecchia in affitto fatta con il fango, senza porta e senza finestre, a parte un telo che usano per tappare le aperture. La mamma poi è malata, perché anni fa si è scottata le gambe con l’acqua bollente, mentre lavava i panni della gente come lavoro ed è rimasta gravemente handicappata non potendo più stare in piedi per lungo tempo. Lucy, la figlia maggiore, ora ha 18 anni e farà quest'anno la maturità. L'ho conosciuta quando ne aveva 9, di anni, ed era analfabeta, nera come il carbone e con i piedini pieni di pulci penetranti...Pian pianino glieli lavavo con l'acqua calda e sapone e le toglievo le pulci come si toglie una scheggia o una spina, con un ago. Lucy viene una volta al mese per prendere la scolarità.

Il loro desiderio sarebbe quello di acquistarsi un piccolo terreno sul quale costruire una piccola casetta anche in legno. Mi hanno detto che il terreno costerebbe intorno ai 1.000 €. La casetta penso che potrebbe costare all’incirca 1.000 €.

Ci sarebbe anche la necessità di acquistare dei materassi per loro 5

Ma anche per altre due persone: una nonna col nipotino di 9 anni che è stato abbandonato dai genitori. La nonna e il nipotino hanno trovato fortunatamente un alloggio a poco prezzo a Mamory Ivato, sempre nei pressi della missione salesiana. Dormono per terra, sulla nuda terra. Se potessi fornire loro due materassi, sarebbero felici. Con un benefattore mi occupo già del bimbo, per la scuola e un po’ di cibo. Gli ho anche pagato il ricovero ospedaliero per l’operazione agli occhi che ha fatto 10 giorni fa. Madre e padre sono spariti una dopo l'altro. Neanche per l'operazione all'occhio, si sono fatti vivi.

Una benefattrice mi aiuta per la scuola e per il cibo, poiché la nonna è sofferente e riesce a guadagnare qualche cosa lavando i panni dei vicini quando può.

Un materasso in gomma piuma (tra i più economici) costa circa 35 €.

Se fosse possibile, acquisterei una decina di materassi in modo da averne qualcuno disponibile per altri poveri. Per questo, oserei chiederti un aiuto per il terreno, la casetta e i 10 materassi. Per un totale di 2.350 euro. Se poi potessi arrotondarli a 3.500, potrei aiutare anche per l’acquisto di qualche materiale come piatti, pentole, posate e le coperte.

Tentare non nuoce... Grazie per quanto potrai fare.

Dal canto mio, assicuro la preghiera per te e i benefattori. 

 Graziano  De Lazzari

 

Amici di Missioni Don Bosco, giro a voi la richiesta di Padre Graziano: con una piccola offerta di 10, 20, 50 € potete contribuire in modo sostanziale al miglioramento delle condizioni di vita di queste famiglie in grande difficoltà. Grazie!  

 

Terre lontane

Leggi e scarica l'ultimo numero del nostro notiziario

New Call-to-action

Registrati e rimani in contatto con noi

Richiedi le nostre comunicazioni cartacee ed elettroniche, e i nostri SMS mattutini.

Registrati