La Don Bosco Chapel è stata realizzata nel campo profughi di Palabek

Capella di Palabek progetto realizzato

Quando è arrivato a Palabek insieme ad alcuni confratelli padre Ubaldino Andrade, salesiano venezuelano, aveva bene in mente il 19° articolo del nostro atto costitutivo: “Il salesiano è chiamato ad avere il senso del concreto ed è attento ai segni dei tempi, convinto che il Signore si manifesta anche attraverso le urgenze del momento e dei luoghi”… Per questo, insieme ai suoi confratelli, si è subito messo al lavoro per migliorare le condizioni di vita delle migliaia di sud-sudanesi in fuga dalla guerra – prevalentemente donne e bambini – che si sono insediati a Palabek con la speranza di ritornare un giorno al loro villaggio in un futuro di pace. L’insediamento, situato nel nord dell’Uganda, era in piena fase organizzativa, e i salesiani hanno subito messo in campo la loro concretezza.

I Figli di Don Bosco hanno pertanto aperto subito asili per i bimbi e successivamente una scuola professionale, e avviato programmi nutrizionali e di sostegno psicologico, anche e soprattutto grazie al sostegno dei nostri benefattori. E, dopo aver provveduto a queste necessità impellenti, ci hanno chiesto di aiutarli a costruire una cappella, dedicata a Don Bosco, per accogliere i momenti di preghiera di queste persone che hanno necessità spirituali fortissime. Grazie a voi, questo essenziale bisogno è stato colmato!

Among the refugees there are hunger, malnutrition and other nutritional deficiencies, but People are hungry for God, and extremely receptive to matters of faith. They like to meet at Don Bosco Chapel, for liturgical cele¬brations, catechesis in preparation for the sacraments and especially for the celebration of the EucharistTra i rifugiati imperversano fame, malnutrizione e altri deficit legati alle carenze alimentari, ma queste persone hanno soprattutto fame di Dio, e sono estremamente sensibili a tutto ciò che ha che fare con la fede. Amano incontrarsi alla Cappella Don Bosco, per celebrazioni religiose, per il catechismo in preparazione ai sacramenti e soprattutto per la celebrazione dell’Eucaristia: è con queste meravigliose parole che padre Ubaldino Andrade ha stilato la prefazione del report, completo di foto e informazioni particolareggiate, con cui ci comunica la riuscita del progetto: la cappella dedicata a Don Bosco a Palabek è terminata, ed è tutto merito dei nostri benefattori! Grazie di cuore, da tutti noi, e dalle persone vulnerabili che hanno un motivo di più per credere in un futuro di pace e fratellanza!

Condividi su twitter
Twitter
Condividi su facebook
Facebook

RESTA IN CONTATTO CON NOI

Registrati alla nostra newsletter, agli SMS o se vuoi ricevere le nostre comunicazioni cartacee