Emergenza a Korr

Il Covid-19 aggrava la precarietà della gente che vive nel deserto a Korr

Se dell’Africa avete un’immagine di deserto, di capanne sparse, di bambini esili e di mamme che li difendono da tutto nelle loro braccia, allora andate a Korr. Lì troverete un concentrato di questi elementi, molto affascinante per sentire il profumo del continente ma anche molto preoccupante per la sorte delle popolazioni che vagano su quella terra. Korr (come per un Italiano suona il nome Horr) si trova in una regione nel Kenya del nord, ai confini con l’Etiopia. Il colore dominante è il marrone che vira al giallo, segno inequivocabile della mancanza d’acqua. È il deserto del Chalbi, territorio fratello ad altri due “piccoli” deserti di cui il Kenya è costituito lungo una direttrice nord-sud, lontano dalle verdeggianti zone verso il centro del continente o verso il litorale dell’Oceano Indiano.

LEGGI TUTTO

ULTIMI ARTICOLI

Chiudi il menu

RESTA IN CONTATTO CON NOI

Registrati alla nostra newsletter, agli SMS o se vuoi ricevere le nostre comunicazioni cartacee